giovedì 25 aprile 2013

PSI MARCHE - 25 APRILE 2013

Se voi volete andare in pellegrinaggio, nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati, dovunque è morto un italiano, per riscattare la libertà e la dignità: andate lì, o giovani, col pensiero, perché li è nata la nostra Costituzione.”
Piero Calamadrei

lunedì 15 aprile 2013

TRIPLICE SUICIDIO: MOZIONE DI PIERONI PER LA MODIFICA DISPOSIZIONE DURC

Una richiesta che arriva dopo la morte di Romeo Dionisi, di Anna Maria Sopranzi e suo fratello Giuseppe.


Il presidente della regione Marche si impegni a sviluppare in sede di Conferenza Stato-Regioni le modifiche alla legge n. 266 del 2002 recante le disposizioni relativa al Durc (documento unico di regolarità contributiva).
Lo chiede in una mozione il consigliere regionale del PSI Moreno Pieroni, in riferimento al triplice suicidio di Civitanova Marche per difficoltà economiche. Difficoltà legate anche alla necessità di mettersi in regola con il Durc da parte di Romeo Dionisi.

venerdì 5 aprile 2013

Bersani e Nencini: "Drammatica emergenza sociale" Laura Boldrini a Civitanova Marche !


ROMA 05/04/2012 - Il cordoglio e sgomento per la tragedia arrivano anche dal segretario del Pd Pierluigi Bersani: “Il dramma di Civitanova Marche lascia sgomenti e ammutoliti. Dobbiamo tutti convincerci che, fuori dai riflettori, c'è una vera e drammatica emergenza sociale. E’ su questa emergenza che deve assolutamente vedersi il primo segno di cambiamento”. “L'Italia vive una stagione drammatica, fragile, senza più una bussola, destinata ad avvicinarsi ad un pericoloso precipizio” afferma Riccardo Nencini, segretario nazionale del Psi e senatore eletto nella circoscrizione Marche, dopo la drammatica vicenda dei due coniugi e di un parente di Civitanova che si sono suicidati per problemi economici. “Questo non è un episodio isolato - continua Nencini - ma è l’ennesimo gesto di disperazione che ci descrive un’Italia sempre più smarrita. Chi vive nella condizione del bisogno è un "invisibile" e senza voce. Due persone normali, che non sono sopravvissute alla miseria sono simbolo della tragedia che vivono milioni di italiani. Dobbiamo guardare agli "ultimi", dare sostegno a chi è debole, chi non ha più certezze, a chi non può pagare l’affitto e comprare - conclude Nencini - i libri di testo per i propri figli. E’ una pagina dolorosa della nostra Italia”. 
 
Domani mattina la presidente della Camera Dei Deputati "LAURA BOLDRINI" fara' visita a Civitanova Marche per rendere omaggio alle salme delle tre persone che si sono tolte la vita. Il Sindaco di Civitanova Tommaso Claudio Corvatta ha disposto, in un’ordinanza, la proclamazione del lutto cittadino per l’intera giornata del 6 aprile a seguito della tragedia che si è consumata oggi in città e che ha visto la scomparsa di tre anziani. “Una famiglia – ha detto Corvatta - che si è chiusa nel dolore senza chiedere aiuto; un dramma su cui dobbiamo interrogarci tutti, e che richiede, e lo dico esponendomi in prima persona, di produrre il massimo sforzo per cercare di risolvere il disagio economico che sta caratterizzando questo difficile momento storico”.









 

TUTTI I POST - ARCHIVIO