giovedì 20 dicembre 2012

MARCHE: RIDUZIONE 50% INDENNITA' CONSIGLIERI REGIONALI - RESPINTO EMENDAMENTO !

di Moreno Pieroni (PSI)
Martedi, l'aula ha votato la proposta di legge inerente le disposizioni in materia di trattamento indennitario dei consiglieri regionali delle Marche. Tale norma, provvede ad attuare quanto previsto dal decreto legge governativo n. 174/2012 che impone dei limiti su tutto il territorio nazionale, alle indennità dei consiglieri regionali ed ai componenti della Giunta, indicizzandole a quelle della regione italiana più virtuosa. I nuovi parametri, lasciano sostanzialmente inalterato l'ammontare complessivo delle indennità spettanti ai consiglieri marchigiani, a dimostrazione che la nostra Regione, rispetto a tante altre, è risultata essere tra le più virtuose d'Italia. Tuttavia, in sede di approvazione della legge, ho ritenuto formulare, coerentemente con le proposte di legge che avevo già presentato prima dell'estate, un emendamento che prevedesse comunque una sostanziale riduzione dell'indennità di carica tra il 30% e il 50%., ma tale proposta è stata respinta dall'aula con 23 voti contrari (solo 4 quelli a favore).
Lo scopo di tale iniziativa, era ed è quello, in una situazione economica difficile per tante famiglie, di dare un segnale concreto e tangibile ai cittadini marchigiani, della vicinanza delle istituzioni alle loro problematiche. Per tali motivazioni, valuterò già dai prossimi mesi, con quali modalità e forme, procedere personalmente in tal senso.

Nessun commento:

Posta un commento

TUTTI I POST - ARCHIVIO