giovedì 19 dicembre 2013

SI VIVE UNA VOLTA SOLA, MA NON DA PERSEGUITATI POLITICI !

di Ivo Costamagna 

Poca fà il Giudice per le Udienze Preliminari del Tribunale di Roma ha RINVIATO A GIUDIZIO il sottoscritto, la cronista civitanovese de il Messaggero ed il Direttore (all'epoca dei fatti) dello stesso giornale, Roberto Napoletano (oggi Direttore del Sole 24 Ore), RELATIVAMENTE ALLA DENUNCIA PER "DIFFAMAZIONE" PRESENTATA DAL FRATELLO DELL'EX V.SINDACO DI CIVITANOVA, *FAUSTO TROIANI (AN-MSI)* IN MERITO ALLE MIE DICHIARAZIONI, DEL 23 DICEMBRE 2010, SU ASSUNZIONI E/O TRASFERIMENTI IN COMUNE DI *CONGIUNTI DI PRIMO GRADO* (FIGLI, FRATELLI, MOGLI, MARITI) DI AMMINISTRATORI COMUNALI DELLA COALIZIONE DI DESTRA CHE PER 17 ANNI AVEVA GOVERNATO CIVITANOVA, BATTUTTA NELLE URNE DAL CENTRO-SINISTRA NEL 2012.
Questo dopo che altri cinque Giudici dei tribunali di Macerata, Ancona e Bologna su altrettante denuncie presentate dagli altri parenti di cui avevo fatto il nome, IN QUELLA STESSA DICHIARAZIONE, avevano, in questi tre anni, GIA' ARCHIVIATO, SPESSO SU RICHIESTA DELLO STESSO PUBBLICO MINISTERO, DEFINENDO LE MIE DICHIARAZIONI RIENTRANTI NEL "DIRITTO DI CRITICA" E, TRA L'ALTRO, RISPONDENTI ALLA REALTA' DEI FATTI.
Io non sono entrato nella legittimità dei singoli atti ma mi sono basato sul principio che ci ha insegnato il Presidente Luigi Einaudi: "CONOSCERE PER DELIBERARE". Occorreva, cioè, che i cittadini, PER TRASPARENZA E PER POTER VOTARE IN MODO CONSAPEVOLE CONOSCESSERO CIO' CHE SI "SUSSURRAVA" SOLTANTO. Questo a prescindere dalla piena legittimità o meno degli atti di assunzione ma sulla base della *OPPORTUNITA'* A FAR ACCADERE CIO' CHE NEI PRECEDENTI 60 ANNI (DAL DOPOGUERRA) NON ERA MAI AVVENUTO A CIVITANOVA: L'ASSUNZIONE DI UN CONGIUNTO DI PRIMO GRADO DI UN AMMINISTRATORE DELL'ENTE.
Lo stesso criterio di opportunità con cui l'allora Ministro Gelmini motivò il DIVIETO AI PARENTI SINO AL *QUARTO GRADO* DELLA POSSIBILITA' DI PARTECIPARE AI CONCORSI NELLO STESSO ISTITUTO UNIVERSITARIO DOVE FOSSE PROFESSORE DI RUOLO UN LORO CONGIUNTO.

Il GUP di Roma non la pensa cosi a differenza di diversi sui colleghi Giudici. Non stà a me ma al mio avvocato verificare la sussistenza, in punto di Diritto, di una eventuale "CONTRADDITTORIETA' DI GIUDICATO". Per quanto mi riguarda sono pronto a ribadire in PUBBLICA UDIENZA ciò che ho detto e scritto qui ed in tante altre occasioni. Pronto anche, ben lieto che ciò avvenga pubblicamente, ad entrare, se necessario, nel merito degli atti amministrativi che hanno permesso il trasferimento di Troiani da Recanati a Civitanova dopo che lo stesso non era rientrato nella graduatoria concorsuale per i Vigili Urbani. SARA' UNA NUOVA OCCASIONE DI... "CONOSCERE PER DELIBERARE".

Lo dico senza alcuna altezzosità o volontà di colpire le persone che, proprio, non mi appartiene ed anche per, almeno, altri tre motivi:

1)Un processo è già di per se una pena, come affermava spesso un noto giurista, Giuliano Vassalli, ed io mi sento in colpa verso mio figlio e, soprattutto, verso mia madre già tanto provata in passato ed anziana.

2) Questo "chiarimento" e la sentenza ci saranno solo dopo un dibattimento, presso il Tribunale di Roma, la cui PRIMA UDIENZA è stata fissata oggi per il... 13 GENNAIO 2015 (DUEMILAQUINDICI) !!

3) Sarò anche il primo politico ed amministratore sotto inchiesta (per questo siamo già finiti, un anno fa, sul settimanale nazionale L'ESPRESSO) per aver voluto portare a conoscenza della gente la cosiddetta "PARENTOPOLI" e non per.... averla posta in essere, ne da Sindaco (come un tempo fui il... Sindaco, SEMPRE SOCIALISTA PER SUA STESSA AMMISSIONE, più giovane d'Italia) ne adesso, ma è una magra consolazione ! DOPO UN ANNO E MEZZO DI GOVERNO IL CENTRO-SINISTRA NON E' RIUSCITO A RENDERE CONCRETO IL "CAMBIAMENTO" PROPRIO SOTTO QUESTO ASPETTO. Gli Amministratori sono persone di specchiata onestà ma non basta. Cito solo un caso. NON SIAMO NEANCHE RIUSCITI, PER BEN PRECISE RESPONSABILITA' BUROCRATICHE, A FAR PARTIRE LE DUE COMMISSIONI D'INDAGINE ISTITUITE DAL CONSIGLIO COMUNALE DALLE QUALI, A QUESTO PUNTO, MI DIMETTERO' IRREVOCABILMENTE SE NON SI *CAMBIA* IMMEDIATEMENTE CIO' CHE, ORMAI, E' INSOSTENIBILE E NON SOLO PER LE COMMISSIONI !!
*BUON NATALE E FELICE 2014 A TUTTI*

Ivo Costamagna

Nessun commento:

Posta un commento

TUTTI I POST - ARCHIVIO