martedì 29 maggio 2012

PSI MARCHE - COMUNICATO STAMPA

Il Direttivo Regionale del Partito Socialista Italiano delle Marche, tenutosi ad Ancona venerdì 25 maggio c.m., alla presenza del Responsabile Nazionale per l’Organizzazione, On. Angelo Sollazzo, dopo una approfondita analisi sul recente voto amministrativo e sulla situazione politica ed amministrativa nazionale e regionale, all’unanimità dei presenti ha dato mandato al Segretario Regionale affinché:

1. chieda un incontro ai partiti di maggioranza al fine elaborare una comune proposta di buona politica, che permetta di combattere il dilagante populismo, la cui unica finalità è quella di indebolire la democrazia. Le basi di partenza dovranno essere il mantenimento dei presidi e delle strutture di rappresentanza democratica attraverso una riduzione dei costi, che passi attraverso le riduzioni di indennità e vitalizi di Consiglieri ed Assessori e la soppressione di enti inutili o ridondanti;

2. chieda senza indugio un incontro al Presidente della Giunta Regionale, Gian Mario Spacca, al fine di definire il ruolo dei Socialisti nella vita amministrativa regionale; ciò sia alla luce dei recenti risultati elettorali, che hanno visto i il PSI crescere ed attestarsi al 4% (unico partito della coalizione di governo regionale ad essere cresciuto), sia alla luce del contributo elettorale dato alle regionali del 2010;

3. chieda un incontro al PD per chiarire le fughe in avanti e le divisioni con alcuni alleati (Idv ed Udc), che hanno portato alla sconfitta del centrosinistra unito, inteso come modello politico, e per definire una linea politica comune che porti alla costruzione di una casa comune dei riformisti, saldamente ancorata al Partito del Socialismo Europeo, anche nelle Marche.

Ancona - 28/05/2012

Il Segretario Regionale

Luciano VITA

Nessun commento:

Posta un commento

TUTTI I POST - ARCHIVIO