sabato 1 giugno 2013

PSI MARCHE - IL PRESIDENTE "SPACCA" PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO !


COMUNICATO STAMPA

La segreteria regionale del PSI delle Marche in merito alla verifica della maggioranza ed al conseguente” rimpasto di Giunta”, esprime un giudizio fortemente negativo alle scelte del Presidente Gianmario Spacca, per l’ennesima esclusione dei socialisti dall’esecutivo regionale.
I socialisti delle Marche, pur riconoscendo il potere di autonoma scelta del Presidente nel nominare la Giunta, ne stigmatizzano le argomentazioni ,strumentali e contradditorie con cui, nonostante le ripetute promesse fatte negli incontri ufficiali ,si nega ai socialisti di contribuire direttamente alla realizzazione del programma di fine legislatura.

I socialisti delle Marche prendono atto della scelta del Presidente Spacca e tuttavia,con il senso di responsabilità che li hanno sempre contraddistinti su tutti gli atti dirimenti per il proseguo di questa legislatura, dichiarano di rimanere lealmente in questa maggioranza di centro sinistra, pur dovendo registrare che tale discriminatoria decisione incrina il rapporto con il Presidente Gianmario Spacca.

I socialisti danno mandato al suo consigliere Moreno Pieroni di vigilare sulla puntuale realizzazione delle priorità programmatiche concordate con la maggioranza di centro sinistra, con particolare riferimento alle iniziative relative alle politiche del lavoro, al sostegno delle piccole e micro imprese, all’attuazione del piano sociosanitario ed alle politiche ambientali.

Rivendicano la piena autonomia nella valutazione dei singoli provvedimenti programmatici ed incalzeranno la giunta con proposte ed iniziative migliorative del programma stesso,ivi comprese l’attuazione delle leggi regionali proposte dai socialisti e non ancora finanziate.

Respingono decisamente le accuse del Presidente GianMario Spacca che ha dato del bugiardo al nostro segretario regionale, in merito alla proposta fatta dal Presidente stesso al segretario Nazionale del PSI, Sen. Riccardo Nencini, di affidare ai socialisti un assessorato a condizione che fosse “un assessorato volontario e a costo zero”, invitandolo a fissare un incontro ufficiale con il segretario Riccardo Nencini che ha già dichiarato di mettersi a disposizione per un confronto pubblico.

Il Segretario Regionale PSI
(dr. Luciano Vita)

Ancona - li 1/Giugno/2013

1 commento:

  1. Al presidente Spacca, interessa senza nessun dubbio in particolare il sesto mandato, quindi raccogliere fin da subito il consenso centrista e conservatore che gia' gli appartiene.....A questo punto le vere forze progressiste, di sinistra e Socialiste si organizzino per l'alternativa !

    RispondiElimina

TUTTI I POST - ARCHIVIO