giovedì 8 ottobre 2009

La Direzione Nazionale, del Partito Socialista Italiano,ha approvato la relazione del Segretario.

La Direzione Nazionale, del Partito Socialista Italiano nella riunione di ieri, con tre voti contrari, ha approvato la relazione del Segretario.

http://3.bp.blogspot.com/_SoKNuSRM_F8/SNDN0oJawAI/AAAAAAAAAb8/wkw7hofmTYo/s1600/bannerps.gif

Prosegue il cammino di Sinistra e Libertà.

Il Partito si muoverà dentro la cornice che prevede il rafforzamento della Organizzazione Socialista – Tesseramento, Iniziative Politiche, presenza nelle amministrazioni locali – e gli adempimenti successivi al documento approvato dall’assemblea di Napoli di Sinistra e Libertà.

La Direzione ha approvato le conclusioni del Segretario riassunte il sette punti:

  1. Il PS. tornerà a chiamarsi, a distanza di quindici anni dallo scioglimento, Partito Socialista Italiano, in omaggio alla bella storia scritta dai Socialisti nel secolo scorso ed in omaggio a questa Italia ed al 150° dell’unità.
  2. Intensificare le relazioni con Liberaldemocratici, Repubblicani e Pensionati Democratici per fare di SeL la casa di tutti i Riformisti al di fuori del PD. Avanzare la proposta ai Radicali.
  3. Formalizzato il rapporto con quei parlamentari – da Cesare Marini a Lenher, da Cazzola a alla Sbarbati – che si sono dichiarati disponibili a presentare in Parlamento proposte di legge scritte dai Socialisti e da Sinistra e Libertà.
  4. Tra dicembre e gennaio, quadro di iniziative aperte in ricordo di Pietro Nenni e Bettino Craxi orientate alla costruzione di un nuovo centro sinistra in Italia.
  5. Tesseramento
  6. Impegno nelle campagne pubbliche organizzate da Sinistra e Libertà.
  7. Costituzione dei Coordinamenti Regionali di SeL e riconoscimento, a livello locale, dei soli coordinamenti costituiti di comune accordo tra i soggetti fondatori.

Nessun commento:

Posta un commento

TUTTI I POST - ARCHIVIO