giovedì 30 aprile 2009

Referendum. Biscardini: Gli errori del Pd
mettono a rischio la nostra democrazia


29 aprile 2009 - “Gli errori del PD mettono a rischio la nostra democrazia al pari dei danni che sta producendo Berlusconi”. Lo ha dichiarato Roberto Biscardini PS Sinistra e Libertà che ha aggiunto: “Ma come si fa ad essere così ingenui da concordare ieri con il PDL la data del referendum per il 21 giugno e non aspettarsi che Berlusconi faccia propria questa occasione per portarsi a casa tutto il parlamento? L’unica soluzione costituzionalmente corretta sarebbe stata quella di sostenere o la data del 14 giugno o il rinvio, sperando in una nuova legge elettorale per superare il “porcellum”. Cosa che il PD per ignavia non ha fatto, preferendo un'altra volta un accordo con Berlusconi. Peccato che Franceschini quando pensa di fare una cosa furba, non si rende conto che Berlusconi è più furbo di lui.”.

Nessun commento:

Posta un commento

TUTTI I POST - ARCHIVIO