venerdì 22 maggio 2009

ABRUZZO.ORLANDO ORSINI LASCIA IL PD
E GUIDA IL RITORNO DI MOLTI MILITANTI
IN CASA SOCIALISTA

22/05/2009 - Numerosi compagni, alla cui testa vi è Orlando Orsini, Assessore presso il Comune di Introdacqua, hanno comunicato oggi, lasciando il PD, partito di provenienza, la loro adesione al Partito Socialista. La comunicazione ufficiale è stata data dall’Assessore Orsini in persona in occasione di una conferenza stampa che ha preceduto la presentazione di Marco Di Lello, candidato alle Europee per Sinistra e Libertà. Di fronte ad un folto pubblico, che ha quasi riempito la sala convegni della Comunità Montana, ed alla presenza dello stesso Di Lello, del Commissario Provinciale del Partito Socialista Massimo Carugno, del Consigliere Comunale Luciano Marinucci e del Segretario Livio Pallotta, Orsini ha spiegato come questo passaggio dal Partito Democratico trova il suo fondamento con l’esigenza e l’aspirazione di ritrovare l’opportunità di svolgere una politica di sinistra e riformista basata sulla proposta e non sulla mera e semplice opposizione e contestazione al centro destra. La voglia ed il desiderio di ritrovare un linguaggio unico di sinistra che, nella tradizione del Partito Socialista, sia spiegato a difesa della classi sociali deboli che non trovano alcuna accoglienza nelle sedi che dovrebbero tutelarle. Ovviamente il Partito Socialista manifesta ampia soddisfazione per questa adesione numerosa e qualificata che non può che nobilitare e rinforzare le schiere socialiste allo scopo di rafforzare la proposta e la presenza nel territorio Peligno.

1 commento:

  1. E' incredibile come avete accettato nelle fila del nostro partito un 'bieco' personaggio come Orlando Orsini che fa solo gli interessi propri e come assessore preposto al comune di introdacqua sta rovinando una collettività territoriale.
    La valle pelignaha bisogno di socialisti puliti e non sporchi. Cacciatelo fuori dal partito se volete che l'immagine nella nostra beneamata valle torni 'pulita'.
    E' ora che qualcuno lo faccia.
    Con una grande delusione personale riconsegnero' la tessera al partito.
    Non posso condividere con un personaggio di questo genere le idee del mio partito.

    RispondiElimina

TUTTI I POST - ARCHIVIO