lunedì 8 settembre 2014

SINISTRA SOCIALISTA: Non partecipiamo al Consiglio Nazionale del 13 settembre prossimo !

DOCUMENTO PER LA RIUNIONE DEL CONSIGLIO NAZIONALE PSI DEL 13 SETTEMBRE A CARRARA.

Perché,in assenza di un ordine del giorno, l’incontro indetto ha tutta l’aria di essere un’occasione preordinata per coinvolgere i compagni in una nuova ratifica della politica del segretario nazionale, che, ancora una volta, nel momento in cui si conferma la condivisione di una politica governativa lesiva dei più elementari principi di democrazia e di rispetto della Costituzione Repubblicana, manca del sostegno preventivo e costruttivo proprio del CN, l’organo depositario della funzione di indirizzo della politica nazionale del partito; 


Perché, comunque, ubicazione, contesto e motivazioni politiche, per altro ignote, non risultano discusse e decisi dalla Segreteria Nazionale;

Perché, al bisogno del Partito, disatteso da mesi, di elaborare una strategia condivisa, conseguente al divenire degli avvenimenti politici, che hanno stravolto le premesse, che dettero luogo alle conclusioni congressuali di Venezia, registriamo una richiesta di revisione della politica del partito, crescente da tutte le istanze di base, a cui non si può rispondere con un incontro conviviale, nel corso di una festa neanche di partito ;

Perché l’incontro conviviale è inserito in una festa cosiddetta di Partito che viene definita “festa Nazionale dei Riformisti”, indicando così la volontà politica di non definirsi socialisti, sottintendendo un progetto politico di trasformazione del Partito, già avviato attraverso la scelta di consolidare un rapporto privilegiato ed esclusivo con il PD di Renzi, che non condividiamo e al quale ci opporremo con tutti gli strumenti politici a nostra disposizione;

Perché, con la presente presa di posizione, intendiamo rivolgere formale richiesta al Presidente dell'assemblea Nazionale del Partito di indizione di un Consiglio Nazionale con all’ordine del giorno la discussione, per la sua definizione, della politica nazionale del PSI e della sua rappresentanza parlamentare."

I PRIMI CONSIGLIERI NAZIONALI DEL PSI FIRMATARI DEL DOCUMENTO.

BARTOLOMEI FRANCO
CENTRONE CARMEN
ATZERI PAOLO

BENZONI ALBERTO
CANEVESE CARLOTTA 
CHIRICO MARIA LUISA
COCCHI DESIREE
CULATTI ROBERTO
D’APICE VALTER
DI LAURO RAFFAELE
FERRO MICHELE
GITTO ANTONIO
GULISANO ANTONINO
IACOPINI GIUSEPPE
LA COMMARE GIACOMO

LIGORI MARCO
LONGO STEFANO
LOVO FRANCESCO
MAGISTA’ CICCIO
MANGANO MANFREDI
MAZZANTI MAURIZIO 
MENGOZZI CATIA
MORELLI RICCARDO 
MUNDO FRANCESCO
NUCERA CARMELO
PASCALE MARIO MICHELE
RICCIUTO ENRICO
SALVUCCI GIANFRANCO
SCIARRONI MARCONI FRANCESCA
VERONI ROBERTO
VILLA LORETTA 
VILLONA RAFFAELE ANTONIO
VIRGILII FRANCESCO
VITA LUCIANO

Nessun commento:

Posta un commento

TUTTI I POST - ARCHIVIO