lunedì 14 settembre 2009

Presentata la prima festa di Sinistra e Libertà

Presentata la prima festa di Sinistra e Libertà
GOVERNO: NENCINI, MARONI
HA DIMENTICATO DI ESSERE MINISTRO

http://www.partitosocialista.it/Portals/PartitoSocialista/Articles/7ad9fb4b-8bad-4652-9945-4cfaa65dc0ac.jpg
14/09/2009 - “Il ministro Roberto Maroni ha un problema oppure è lui un problema per il Paese.” E’ quanto ha affermato il segretario del Partito Socialista Riccardo Nencini. “Per inneggiare alla ‘Padania libera’ – ha proseguito il leader socialista - evidentemente l’on. Maroni deve avere avuto un’amnesia improvvisa. Infatti ieri a Venezia si è certamente dimenticato di essere ministro della Repubblica, precisamente quello assai importante degli interni. Se non è un difetto di memoria, allora dovrebbe aver parlato credendo davvero in quello che diceva. In tutti e due i casi – conclude Nencini - la questione è seria e dovrebbe occuparsene subito il presidente del Consiglio, sempre che a Palazzo Chigi comandi ancora lui e non abbia già passato le consegne a quello ombra, al leader della Lega Umberto Bossi”.

Questa mattina intanto, Riccardo Nencini, Claudio Fava, Grazia Francescato, Umberto Guidoni e Nichi Vendola hanno presentato la prima kermesse unitaria di Sinistra e Libertà. "La scelta della Citta' della Scienza di Bagnoli (Napoli), non e' stata casuale, perche'- ha affermato il segretario del Partito socialista Riccardo Nencini, - risponde alle spinte localiste della Lega e guarda dal Meridione all'unita' d'Italia. Il programma annuncia cinque giornate dense di dibattiti legati ai temi di attualita' (dal sud, al nucleare, all'immigrazione). Tra gli ospiti si segnalano Fausto Bertinotti e il candidato alla segreteria del Pd Pier Luigi Bersani. L'intento era quello di ospitare un confronto tra gli sfidanti per la segreteria del partito. Ma - ha osservato Claudio Fava - Dario Franceschini ha rifiutato l'incontro e Ignazio Marino non era disponibile per la data proposta. Domenica 20, nell'ultimo giorno di festa, e' in programma un'assemblea nazionale di Sinistra e liberta'. In quella occasione sara' presentata una prima ''carta'' per l'adesione al partito e sara' proposta una modifica al simbolo, con la parola ''ecologia'' inserita in basso, al posto dei simboli dei tre partiti fondatori. Un inserimento - ha sottolineato Grazia Francescato - che non e' solo in chiave di sindacalismo verde, ma indica il tipo di sviluppo che vogliamo portare avanti. Per Nichi Vendola - la camicia di forza del bipolarismo italiano non è riuscita a imprigionare il corpo delle storie politiche. Dunque, Sinistra e Libertà e' una necessita' per il Paese'.

1 commento:

  1. Andrea Mostardini14 settembre 2009 19:59

    Ci mancava la dicitura ecologia nel simbolo , sinceramente ne sentivo la mancanza.:-))Ora che la metteranno sarò più sereno e sopratutto saranno sereni il milione di elettori che si ritroveranno un nuovo simbolo ancora. Andiamo oltre le apparenze parliamo di politica da condividere.

    RispondiElimina

TUTTI I POST - ARCHIVIO