domenica 27 settembre 2009

Adesioni, costruzioni dal basso. A Sinistra e Libertà serve uno scatto !

Adesioni, costruzioni dal basso.
A Sinistra e Libertà serve uno scatto !
di Stelvio Antonini*

25/09/2009 - Molti di noi forse sono ritornati a casa dall'Assemblea di Napoli con un po' di delusione. Del resto nel dibattito che si è aperto sui siti ciò si manifesta ampiamente. Non c'è niente di male se viene sollevata qualche critica per come sono stati condotti i lavori da parte della presidenza. Ed è normale che molti siano rimasti delusi dalla scarsa pratica democratica esercitata nel corso dell'assemblea. Le critiche possono essere utili per il futuro del nostro lavoro. Certo, forse non era possibile neanche fare diversamente in un'assemblea straordinaria di migliaia di persone. Il problema a Napoli non era tanto di “ottenere di più”. Tutti sapevano in coscienza prima di arrivare all'Assemblea che l'obiettivo della convocazione del congresso costitutivo del nuovo soggetto (partito) prima delle elezioni regionali, che la stragrande maggioranza delle compagne e dei compagni auspicavano, non sarebbe stato facile da portare a casa . Importante era, però, che a Napoli si fosse riusciti a decidere di imboccare finalmente una strada senza ritorno per giungere alla meta finale della costruzione del nuovo soggetto della sinistra italiana. L'ordine del giorno finale consente di andare avanti. Il comitato di coordinamento eletto dovrà subito mettersi al lavoro e dare anche le indicazioni necessarie ai regionali per muoversi nello spirito di Napoli. Ad esempio, quale simbolo dobbiamo utilizzare per il tesseramento o per le iniziative? Io credo che dovrà essere quello assunto a Napoli senza perdere altro tempo nelle “interpretazioni”. La grande assemblea di Napoli, straordinaria per la partecipazione, per l'intensità e la passione politica manifestata ha cambiato indubbiamente il nostro ordine dei lavori. Anche le nostre discussioni devono cambiare registro. Ora il “gioco” passa nelle nostre mani. Come i grandi campioni del ciclismo dobbiamo saper scattare in avanti senza più girarci indietro per scrutare se qualcuno ci potrà frenare. Si tratta di mettere in pratica le cose scritte nell'ordine del giorno approvato a Napoli. La cosa più importante e dare il via alla campagna delle adesioni. Abbiamo bisogno di una base che diventi protagonista della costruzione del nuovo soggetto della sinistra e che assuma velocemente la sovranità nelle decisioni. Una grande campagna di tesseramento, dunque, nel pieno di una forte iniziativa politica sulle grandi questioni come la scuola, la difesa della libertà, della democrazia e dei diritti. E c'è il problema fondamentale del lavoro, che alla ripresa delle attività produttive dopo le ferie estive rileva la chiusura di centinaia di aziende con un terzo degli occupati in meno in parte destinati alla lunga cassa integrazione senza più la prospettiva di ritornare in fabbrica e in parte sulle liste dei licenziati. Deve esserci una risposta da sinistra che solo Sinistra e Libertà è in condizioni di dare all'altezza delle domande popolari.

*Sinistra e Liberta' - Coordinatore Regionale Marche SD

Fonte - http://www.sinistra-democratica.it

2 commenti:

  1. Angelo Orientale27 settembre 2009 14:37

    Condivido in parte. su alcuni punti avrei qualcosa da dire. non lo faccio perchè c'è un punto centrale da chiarire subito in quanto CONDIZIONANTE su tutto il resto. scrivi "La cosa più importante e dare il via alla campagna delle adesioni. Abbiamo bisogno di una base che diventi protagonista della costruzione del nuovo soggetto della sinistra e che assuma velocemente la sovranità nelle decisioni. Una grande campagna di tesseramento, dunque, nel pieno di una forte iniziativa politica sulle grandi questioni come la scuola, la difesa della libertà, della democrazia e dei diritti". condivido in toto questa parte. ma il giorno dopo l'assemblea (21/09/2009) Riccardo Nencini nella sua qualità di segretario nazionale del partito socialista scrive ai suoi dirigenti territoriali una lettera, da me trovata sul loro sito, e afferma (copio e incollo) "L’assemblea tenutasi ieri a Napoli ha dato forza alla nostra impostazione: istituzione di un Coordinamento Nazionale e di Coordinamenti Regionali rappresentativi delle forze che compongono SeL; una carta di adesione (non si tratta di tesseramento) per consentirne il finanziamento;" quindi chiedo (e vi prego di chiarire FORMALMENTE COME COODINAMENTO NAZIONALE DI SEL) è o non è un tesseramento? se è un tesseramento nei territori i circoli già costituiti dove possono reperire le TESSERE ? i singoli compagni che come me non aderiscono a nessun soggetto politico fondatore del progetto e a nessun circolo di SEL (perchè non in tutti i luoghi si sono già costituiti) a chi si devono rivolgere? chi ha l'onere di sintetizzare organizzativamente parlando il tutto? l'intergruppo politico o il coordinamento dei circoli? potrei continuare con le domande ma già avere delle risposte su questi primi quesiti potrebbe aiutare non poco.

    RispondiElimina
  2. Angelo Pietropaoli27 settembre 2009 14:38

    Mi associo ai dubbi di Angelo, che non vengono oscurati dai punti positivi presenti nel documento conclusivo del 20,che aprono comunque un percorso. Percorso minacciato però nel suo divenire anche se non sopratutto dalle ambiguità della posizione del PSI, o meglio, del suo segretario Nencini. Non si può far finta di niente e tirare avanti. Noi tireremo avanti comunque , ma il Coordinamento Nazionale deve richiedere chiarezza e lealtà. Che tristezza quel suo considerare la carta di adesione non come effettivamente un'adesione,ma solo un mezzo di sostegno economico, e il suo cantar vittoria per la sua parte. Nencini non può aprire poi il suo congresso, senza presentare con forza l'obiettivo partito di SeL, essendone ormai un dirigente nazionale, che ha pesato tra l'altro non poco sulle scelte del 20 settembre.E' il minimo della coerenza. Altrimenti si passa dall'ambiguità al doppiogioco.
    Speriamo che per il gruppo dirigente di SeL, sia poi finalmente passata la fase del silenzio e ci si assuma finalmente il ruolo di stimolo e guida reale.

    www.sezionelasinistra.net

    RispondiElimina

TUTTI I POST - ARCHIVIO