martedì 23 giugno 2009

IRAN: DOMANI SIT-IN DI SINISTRA E LIBERTA'
PER MANIFESTARE CONTRO REGIME DI TEHERAN

29/06/2009 - “Quello che continua ad accadere ogni giorno in Iran non può lasciarci indifferenti. Sinistra e Libertà è dalla parte dei manifestanti che da dieci giorni, rischiando la vita e la galera, scendono in piazza ad accusare Ahmadinejad di aver vinto le elezioni in modo non regolamentare”. Questo è quanto ha dichiarato Marco Di Lello, coordinatore del Partito Socialista e esponente di Sinistra e Libertà, annunciando un’iniziativa per domani. “Abbiamo deciso di fare un sit-in domani alle ore 17,30 fuori la sede dell’Ambasciata iraniana a Roma, in via Nomentana 361, per protestare contro le violenze del regime di Teheran. Auspichiamo che anche altre componenti politiche aderiscano alla nostra manifestazione e che sopratutto il governo italiano batta un colpo: in questi anni, infatti, pur di garantire opportunita' di affari a qualche impresa si e' scelto di chiudere tutti e due gli occhi sulla repressione della liberta' e le esecuzioni sommarie. La protesta degli studenti iraniani costringe oggi tutto l'occidente a prendere una concreta posizione di condanna sulla violazione dei diritti umani.

Nessun commento:

Posta un commento

TUTTI I POST - ARCHIVIO